La storia Ufficiale - Parrocchia Santa Maria Regina 1

Parrocchia Santa Maria Regina a Matassino


Vai ai contenuti

Menu principale:

La storia Ufficiale

La Storia

La storia ufficiale
Da Don Torquato Nocentini a Don Luca Meacci

La Chiesa di S. Maria Regina a Matassino fu progettata dall'arch. Angelo Polesello nel 1968 e venne terminata e inaugurata nel 1970 da Mons. Bagnoli, vescovo di Fiesole.
Un'unica scalinata permette l'ingresso all'edificio attraverso tre portoni in metallo,
una scala sulla destra della facciata conduce nella cappella feriale, mentre una piccola scala in corrispondenza del campanile sale nei pressi della sagrestia.
La pianta della chiesa è un trapezio con la base minore all'ingresso che, attraverso un movimento architettonico  accentuato e vario formato da continui riallarghi, si allarga verso il presbiterio.
La copertura della chiesa è realizzata in elementi in calcestruzzo a forma di onda. L'interno è ad un'unica navata, alla destra del presbiterio si apre la cappella feriale.
L'altare è un monolitico in pietra, mentre la sede del celebrante e l'ambone sono in marmo statuario di Carrara.
Alla destra dell'altare, nei pressi dell'ingresso alla cappella, è sistemato il fonte battesimale ricavato dal un blocco di marmo di Carrara in parte lasciato grezzo. Una parete curva, opposta alla sede, ospita il tabernacolo accessibile anche dalla cappella feriale.
In quest'ultima l'altare e la parete del tabernacolo sono realizzati con marmo pregiato del Labrador.
Tutta l'illuminazione è indiretta ed è filtrata da ampie feritoie vetrate verticali nei lati della chiesa e grandi nastri longitudinali all'ingresso e sopra il presbiterio.
Dietro l'altare un quadro (1990) del pittore Brandigi, rappresentante la Pietà,
mentre nella parete sinistra della chiesa sono appese 19 formelle di terracotta smaltata (1990) rappresentanti la Via crucis et resurrectionis degli allievi della prof.ssa Duprè.
La Parrocchia sorge sulla rive destra dell'Arno,si estende sul territorio di tre Comuni (Reggello, Figline, Pian di Scò) e di due Province (AR e FI).
____________________________________________________________________________________________________________________________________________________
La Nostra Parrocchia dopo un Lunghissimo progetto fortemente voluto da Don Luca Meacci, finalmente nel 2017 sono  iniziano i lavori per il nuovo Centro Patorale opera di fondamentale importanza per la comunità di Matassino, per continuare a mantenere viva la fiamma nella fede e dare speranza e vita nuova nella culturale ad una parrocchia che si rinnova per la comunità.


 
Torna ai contenuti | Torna al menu